Skip to main content

Musicoterapia

La musicoterapia è una disciplina che utilizza la musica e la relazione come mezzo terapeutico per promuovere il benessere fisico, emotivo, mentale e sociale della persona. Questa pratica si basa sull'idea che il coinvolgimento con la musica, sia attraverso l'ascolto che la partecipazione attiva, possa avere effetti benefici sulla salute e sullo sviluppo umano.

Il musicoterapista, utilizza varie tecniche musicali per raggiungere specifici obiettivi terapeutici in base alle esigenze della persona. Ciò può includere l'improvvisazione musicale, l'ascolto guidato, l'utilizzo di strumenti musicali, di materiali non strutturati, il canto, il ballo, il disegno accompagnato dall’ascolto musicale e altri metodi che mirano a stimolare risposte emotive, migliorare la comunicazione, ridurre lo stress, favorire l'espressione di emozioni e facilitare il processo trasformativo.

La musicoterapia viene spesso applicata in contesti clinici, educativi e comunitari, lavorando con una vasta gamma di individui, tra cui bambini, adulti e anziani, che possono affrontare sfide fisiche, emotive o cognitive. É consigliato accompagnare questa ad altre forme di cura della persona (percorsi psicoterapeutici, percorsi riabilitativi…) per poter aver maggiori risultati. Di fondamentale importanza è distingue l’educazione musicale dalla musicoterapia poiché l’obiettivo primario di quest’ultima non è quello di imparare a suonare o cantare (anche se possono verificarsi forme di apprendimento musicale), ma è principalmente la crescita delle sfere intrapersonali e interpersonali.